Nº 124: il numero che si trasforma in bevanda

"I matematici sono macchine che trasformano caffè in teoremi". La frase è di Alfred Renyi, uno dei "marziani", come li chiamò Enrico Fermi: scienziati ungheresi che, con l'avvento del nazismo, fuggirono negli Stati Uniti prima della seconda guerra mondiale.

Quindi, prima di leggere questo post, prendete una bella bottiglia di Nº 124, scolatevela fino all'ultima goccia. Poi leggete e inviateci ogni altra proprietà del numero 124 che possiamo aver tralasciato....

Come tutti sanno, Nº 124 ha "rubato" il numero all'opera d'arte di Tom Tjaarda, che disegnò la 124 Spider per Pininfarina.  Tjaarda, un designer statunitense di origini olandesi, ha disegnato una quarantina di automobili italiane, tra cui la Pantera De Tomaso, la Lancia Thema e la FIAT Barchetta. Ed era giustamente chiamato "il maestro delle proporzioni". 

Le proporzioni riportano alla matematica. Pitagora pensava che le proporzioni stessero alla base dell'universo. Adesso sappiamo che i numeri razionali, tanto cari a Pitagora, sono un infinitesimo di quelli razionali –ossia date due lunghezze misurate nel mondo reale è impossibile che il rapporto tra le due sia un numero razionale.

Non per questo le proporzioni, razionali o meno, non sono importanti. E le proporzioni sono rapporti tra numeri, e il 124 è un numero. Che tipo di numero è?

  • Ovviamente è pari. Inoltre differisce per una potenza di 2 ad un'altra potenza di due (manca 4 per arrivare a 128)
  • È non-totiente. Ossia non esiste nessun numero che ha 124 numeri, minori del numero stesso, coprimi (due numeri sono coprimi se non hanno divisori in comune eccetto 1)
  • È il 17º numero pari non-totiente
  • La somma delle cifre è un numero primo (7), che è anche la potenza di 2 a cui si avvicina (128 = 2 alla 7)
  • È un numero intoccabile, ossia non esiste un numero i cui divisori (1 compreso), sommati, diano 124.
  • È la somma di 8 numeri primi consecutivi ( (5 + 7 + 11 + 13 + 17 + 19 + 23 + 29))
  • Va da sè che, essendo intoccabile, non è perfetto: la somma dei divisori dei numeri perfetti dà infatti il numero stesso (e.g. 28 = 1+2+4+7+14)

Il numero sarà anche imperfetto... ma la bevanda lo è (o per lo meno ci proviamo)! 

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione